Potassio e magnesio come base per l'integrazione maschile

Udostępnij

Le disfunzioni del potassio e dell'economia magnetica sono spesso sottovalutate dai pazienti. La carenza di potassio deriva solitamente da un funzionamento anomalo dei reni e del tratto digestivo o da un'insufficiente integrazione di questo elemento. Anomalie simili sono dovute anche alla carenza di magnesio. Quali sono le cause più comuni dei disturbi del potassio e del magnesio nell'organismo?

Le prime cause della carenza di potassio e magnesio possono essere trovate in una dieta poco equilibrata. Un altro elemento che influenza i disturbi delle proprietà degli elementi è il loro assorbimento improprio causato da malattie croniche. La carenza di potassio ha un effetto diretto sulla concentrazione di magnesio. Questi elementi si completano a vicenda e sono interdipendenti. È quindi necessaria una doppia integrazione sia di potassio che di magnesio. Si prega di notare che il fabbisogno di magnesio e potassio aumenta con l'età.

Cause e primi sintomi di carenza di potassio e magnesio

Possibili cause di carenza di potassio:

  • Insufficiente apporto di potassio
  • Psicofobia
  • Malnutrizione proteico-energetica
  • Aumento dell'afflusso di potassio alle cellule
  • Principio
  • Stimolazione dei recettori
  • Proliferazione cellulare rapida
  • Shock ipocalaemico periodico
  • Sudorazione eccessiva
  • Vomito, diarrea.
  • Ipomagnesiemia
  • Sindrome di Bartter, sindrome di Gitelman, sindrome di Liddle, sindrome di Cushing....
  • Condizione dopo insufficienza renale acuta
  • Ipertrofia surrenale congenita

Il ruolo del potassio e del magnesio

Tutti gli effetti negativi dei preparati riguardano principalmente il tratto gastrointestinale. Un'adeguata integrazione di potassio, magnesio e sodio assicura il mantenimento dell'omeostasi interna dell'organismo. Il ruolo di questi tre elementi è estremamente importante, perché una quantità insufficiente di uno di essi garantisce la comparsa dei primi sintomi di carenza. Il magnesio è il quarto catione quantitativo nel corpo umano e il secondo catione intracellulare dopo il potassio. Come attivatore e cofattore di enzimi, partecipa attivamente ai processi metabolici di proteine, acidi nucleici, lipidi e carboidrati. Inoltre, partecipa al trasporto di elettroliti attraverso le membrane cellulari. Partecipa anche alle corrette contrazioni del muscolo cardiaco.

È disponibile in vendita un'ampia gamma di integratori a base di magnesio e potassio. L'assorbimento di magnesio e potassio dipende principalmente dall'assimilabilità dell'organismo. Si ritiene che la più alta assimilabilità del magnesio si verifica sotto forma di magnesio citrato organico di magnesio. Un minore assorbimento degli elementi può essere causato dal consumo di una grande quantità di dolci, caffè, alcool e acidi grassi liberi.