Cosa sono gli xenoestrogeni?

Udostępnij

Gli xenoestrogeni sono composti che si formano come risultato dell'influenza di alcuni composti chimici sull'equilibrio ormonale dell'organismo. La loro struttura assomiglia a ormoni femminili, estrogeni. Possono interferire con il sistema endocrino legandosi ai recettori degli estrogeni.

I composti chimici chiamati xenoestrogeni hanno la capacità di interagire con il sistema ormonale. Questi composti influenzano la funzione degli estrogeni. Gli xenoestrogeni sono un prodotto artificiale che nasce dall'inquinamento ambientale e da altre sostanze artificiali utilizzate nella produzione di oggetti di uso quotidiano. Questi composti hanno un effetto negativo sul funzionamento del sistema endocrino, causando disturbi.

Modalità di azione degli xenoestrogeni sul corpo

Lo squilibrio ormonale causato dagli xenoestrogeni disarmonizza l'intero sistema ormonale. Numerosi studi confermano questa tesi e indicano che ciò potrebbe portare ad un futuro:

  • Aumentare la quantità di grasso corporeo, che influisce sullo sviluppo dell'obesità
  • Anomalie dello sviluppo fetale a livello del DNA, che aumenta la probabilità di aborto spontaneo.
  • Aumenti nei livelli di cortisolo
  • La comparsa di numerosi tumori
  • Malattie cardiache, ipertensione, cervello, tiroidismo, pancreas e diabete mellito
  • Troppo presto l'adolescenza
  • Significativa riduzione dei livelli di testosterone, del desiderio sessuale e della disfunzione erettile
  • Infertilità
  • Perdita di massa muscolare

Gli effetti collaterali sopra descritti sono solo le reazioni avverse più comuni tra quelle elencate che si verificano a seguito di un'esposizione significativa agli xenoestrogeni. La mancanza di un corretto equilibrio ormonale causa la completa deregolamentazione di tutto il corpo, quindi può colpire molti altri problemi di salute.

Gli xenoestrogeni e le loro fonti

Gli xenoestrogeni si trovano nei pesticidi e nei prodotti fitosanitari nelle quantità più elevate. Si trovano anche in molte pillole ormonali e contraccettive. Non sono rari anche nella carne o nel pesce. Si stima che vi siano circa 700 prodotti contenenti xenoestrogeni. Si tratta solitamente di: detersivi, cosmetici, prodotti per la cura della persona, creme, shampoo, saponi, antitraspiranti, contenitori di plastica per alimenti, biberon, giocattoli e biberon.

Queste sostanze chimiche estremamente pericolose vengono assorbite dalla pelle e lavorano dieci volte più duramente di quando somministrate per via orale. Il contatto con la pelle provoca l'assorbimento quasi istantaneo delle tossine nei tessuti, senza il loro metabolismo nel fegato.

Per evitare l'influenza di queste sostanze chimiche, si raccomanda di evitare cibi e bevande in contenitori di plastica, l'uso di fogli, lo smaltimento di cosmetici con parabeni e alluminio nella composizione. Quando si acquistano prodotti per bambini piccoli, assicurarsi che non contengano bisfenolo 4 velenoso.