Come combattere il colesterolo?

Udostępnij

Anche se il colesterolo può fare un sacco di danni al corpo umano, ma è anche necessario per esso. Cosa mangiare per mantenere il colesterolo normale e cosa evitare? Quali sono i primi sintomi di livelli elevati di colesterolo? Ricordate che una corretta alimentazione aiuta ad abbassare la concentrazione di "colesterolo cattivo" e aiuta nella lotta contro le malattie cardiovascolari.

Tutte le malattie cardiovascolari sono la maggiore minaccia per la vita e la salute umana. Sono anche le malattie più comuni, che portano con sé un alto livello di morbilità delle cosiddette "malattie della civiltà". Cosa mangiare per evitare lo sviluppo di malattie cardiovascolari?

Evitare cosa?

Ridurre il consumo di grassi animali è una priorità per ridurre gli alti livelli di colesterolo. In pratica, ciò significa che il consumo di prodotti di origine animale deve essere ridotto e spostato verso prodotti con grassi vegetali naturali. Ciò che è importante, l'olio di cocco e di palma non sono raccomandati nella dieta anti- colesterolo, perché contengono un'elevata quantità di acidi grassi saturi.

Quando si abbassa il colesterolo, i grassi trans dovrebbero essere assolutamente evitati. Di conseguenza, il consumo di prodotti dolciari cotti e fabbricati industrialmente, vale a dire biscotti o torte, dovrebbe essere interrotto. Inoltre, dovreste smettere di mangiare piatti istantanei, cioè tutte le zuppe e le salse sotto forma di polvere. Inoltre, non si dovrebbero mangiare dolci al cioccolato, fast food o cibi a base di prodotti fritti.

Quali malattie causano un aumento del colesterolo?

  • Ipercolesterolemia - alto livello di colesterolo, che è la malattia ereditaria più comune, causata dal danno di un gene responsabile della formazione di un recettore per la frazione LDL.
  • Morbo di Parkinson - il conteggio del profilo lipidico plasmatico nei pazienti affetti da malattia di Parkinson ha suggerito un significativo coinvolgimento del colesterolo nella gestione della malattia. È stato dimostrato che alcuni composti causano la morte delle cellule nervose.
  • Malattia di Alzheimer - è stato dimostrato che il colesterolo svolge un ruolo importante nella modificazione del precursore delle proteine. Di conseguenza, questo porta a disturbi nel metabolismo delle cellule nervose. L'eccesso di colesterolo provoca una maggiore permeabilità della barriera emato-encefalica.
  • Aterosclerosi - la sua formazione è strettamente correlata alle anomalie del metabolismo lipidico, che si manifesta con un aumento del livello di colesterolo totale e della frazione LDL, così come una diminuzione della frazione HDL nel plasma.
  • Malattia renale cronica - si manifesta come progressiva disfunzione renale. Tuttavia, non ci sono sintomi caratteristici che consentirebbero una diagnosi univoca.